Benvenuti!!

Divertitevi con me!

lunedì 5 novembre 2012

Pelle o non pelle

Non l'ho mai scritto su questo blog, anche perché questo fatto è successo prima del mio arrivo sulla blogsfera. Credo fosse più o meno l'anno scorso di questo periodo. So che scriverlo potrebbe scagliarmi contro l'ira funesta di qualcuno ma la mia mente tende a vacillare in questi discorsi e all'interno di essa si formano tutte frasi che trattano dell'argomento e devo farle sfociare da qualche parte... e visto che ora ho voi, perché non approfittarne? 
Probabilmente diminuirà il numero di followers ma va beh... chi mi ama continuerà a seguirmi? 
Dunque all'incirca un anno fa mi sono messa a discutere lungo via del Corso con un gruppo di Vegani! 
Perdonatemi, ma alcune cose mi fanno venire il sangue al cervello. 
Tronchetto blugirl con inserto in pelliccia di lapin
Io mangio la carne, compro ed indosso indumenti che contengono pelli animali e non ho nessuna intenzione di vergognarmi per questo. Ovvio che sono contro alla sofferenza gratuita per gli animali, alle violenze stupide e infantile, alla caccia solo per questioni sportive, al credere che una testa di orso sia un quadro da appendere dentro casa, all'uccisione delle balene tanto per guadagnare di più, allo sterminio delle foche per chissà quale motivo... insomma alla violenza gratuita sono contraria  e in totale onestà dichiaro anche che non amo tutti gli animali. Farei volentieri un paio di domande a chi si definisce animalista a tutto tondo per esempio: "l'estate permetti che le zanzare si nutrano di te senza schiacciarle con le ciabatte?", "Scommetto che lasci tutte le finestre aperte per far entrare più mosche possibili quando inizia il freddo, poverine muoiono fuori!", "Cosa faresti davanti ad un serpente velenoso? e una tarantola? e i topi sono tanto carini, vero?" A volte quando si dice di amare gli animali si pensa principalmente a cani e gatti ma la sfera animale comprende tante altre specie. 
Mi sto perdendo in chiacchiere. Veniamo alla discussione. 
Io sono a favore della libertà di espressione e pensiero... anche se non capisco perché un vegano possa andare in giro a dire a chi ha idee diverse dalle sue di vergognarsi, ma va beh.  
Non sono qui per dire che bisogna fare una cosa o l'altra, parere mio ognuno può fare quello che meglio crede, quindi non è la mia una protesta contro i vegani, per carità. Anzi tanto di cappello hanno un ideale e lo seguono al massimo ma una cosa che tollero poco è l'incoerenza. Se vuoi fare o dire o propagandare una cosa fallo con assoluta coerenza. 
Me ne stavo tranquilla a passeggiare per via del Corso con il mio ragazzo quando una lontana litania arriva alle nostre orecchie. Ci siamo chiesti cosa fosse e solo a pochi passi ci siamo accorti che proveniva da un gruppo di ragazzi che manifestava in maniera del tutto pacifica. Uno di loro parlava ad un megafono ripetendo più o meno le stesse cose e gli altri stavano in piedi in fila con dei cartelli in mano, altri ancora stavano seduti all'interno di gabbie. Ho messo a fuoco le scritte dei cartelli e recitavano "Anche i pesci soffrono" "Basta alle pellicce" e via dicendo... il tizio al megafono diceva più o meno le stesse cose. Si avvicina un ragazzo, mi porge un volantino e mi consiglia di smettere di mangiare carne e di non comprare più vestiti fatti con la pelle per gli animali ecc... A quel punto, tanto per curiosità, osservo il ragazzo da capo a piedi e cosa vedo??? Un bel paio di Lumberjack che trionfavano alle sue estremità. Non ci potevo credere.
Lumberjack
 Avete idea di che materiale sono fatte queste scarpe? Si tratta generalmente di pelle di vitello! A quel punto non ho potuto tacere e gli ho risposto "Tu stai qui a protestare contro chi mangia e si veste con la pelle animale e te ne vai in giro con le scarpe di pelle?" A quel punto ho dato uno sguardo ai suoi amici e sono apparse Paciotti, Adidas, Nike, stivali di pelle... ecc... magari non erano vere, magari non avevano la pelle ma il senso non cambia. Comunque indossandole pubblicizzi una marca che usa la pelle, oppure se indossi delle Adidas o Nike vere ma che non hanno inserti in pelle stai lo stesso dando soldi ad un brand che usa abitualmente la pelle, non va contro a tutti i tuoi principi?
Louboutin 

Sapete cosa mi ha risposto "purtroppo le marche usano la pelle, io che ci posso fare? Devo andare in giro scalzo?" Ma per favore! Ci sono milioni di capi realizzati non in pelle e poi anche se fosse se hai un ideale vai in giro anche scalzo! 
Mentre dicevo a questo tizio ciò dietro di me si era creato uno stuolo di persone che mi urlava "brava!" e mi incitava. Lui poveretto non sapeva che dire, è arrivata in soccorso una sua amica che ha detto semplicemente "io non ho nulla in pelle" ed in effetti al primo sguardo non aveva nulla di derivato animale ma la sua affermazione non ha proprio aiutato il collega. 
Manolo Blahnik
Il fatto è che la maggior parte delle persone che si definisce vegetariana o vegana si schiera contro le pellicce perché sono visivamente di derivazione animale ma non si rendono conto che la stragrande maggioranza di calzature è fatta con derivati animali. Il cuoio è pelle animale. Vedo spesso ragazze che sbavano davanti una Manolo Blanhik, Jimmy Choo, Louboutin e poi fanno proteste o urlano "vergogna" quando vedono una pelliccia. Io lo trovo un atteggiamento terribilmente incoerente e forse anche un po' ignorante, no?
Naturalmente non tutti sono così, ci saranno sicuramente un buon numero di vegani che segue perfettamente le regole.
Sono andata sul sito Vegan Home, nella parte forum ho letto di una ragazza che chiedeva se un certo tipo di Adidas che aveva acquistato contenesse la pelle, per me il concetto è sbagliato e un vero vegano dovrebbe evitare brand che usano la pelle in generale, ma la cosa peggiore è stata la risposta di alcuni "le scarpe ormai erano state comprate e c'è poco da fare tanto vale sfruttarle fino alla fine se invece si parla di pelliccia o una giacca in pelle la questione è diversa perché è ovvia la derivazione." Mah...  io lo trovo un discorso così assurdo. 





Voi cosa ne pensate?

19 commenti:

  1. Siiiiiiiii
    Finalmente una che la pensa come me!!!
    Brava, bravissima!!
    Il tuo post rispecchia in tutto e x tutto il mio pensiero, sembra che l'abbia scritto io!!!
    Ti stringo la mano e sappi che ti sostengo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah ma grazie!! Devo ammettere che sono andata a leggere il commento con un po' di apprensione! ^.^ Almeno una follower sono sicura che mi rimane! Grazie ely!!!! ^.^

      Elimina
  2. le glitterrr che belle :P
    guarda la penso pienamente come te!!!!


    www.vanillaandsoap.com
    NEW POST

    RispondiElimina
  3. Ammiro il coraggio con la quale hai affrontato il discorso... Purtroppo penso che la gente parli a vanvera e che segua certe tendenze solo perché va di moda... Il ragazzo che protestava con indosso le Lumberjack ne è la prova!
    Poi ognuno è libero di scegliere il proprio stile di vita, senza però giudicare gli altri...
    1 bacione, Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per l'ammirazione! ^.^

      Elimina
  4. Condivido anche io il tuo pensiero, la coerenza innanzitutto....e il predica bene ma razzola male...non mi è mai piaciuto!!

    RispondiElimina
  5. Condivido il tuo pensiero, specialmente sul fatto che ognuno è libero di seguire le proprie idee senza dover assumere passivamente quelle degli altri. Non tollero chi predica il 'non mangiare questo non indossare quello!. Se un individuo sceglie questa strada nella vita è una sua personale convinzione: può informare pacatamente gli altri, ma non li può certo costringere od offendere o giudicare perché fanno altre scelte. Fino a prova contraria siamo ancora in democrazia...

    RispondiElimina
  6. Per me la pelle è una questione di classe, o la si sa portare ed è di buona qualità o meglio evitare :)

    Ho privatizzato il blog, mi mandi la tua mail a lagleeks@hotmail.it? così ti inserisco fra i lettori autorizzati :)

    RispondiElimina
  7. Questo post (oltre ad essere molto simpatico) merita tutta la mia stima, davvero! Mi trovo d'accordo su ogni singolo punto ;)

    MARTINILLALAND
    http://martinillaland.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. ebbene non starò qui a dire se è giusto o meno esser vegani perchè è vero che tutti hanno il diritto di fare ciò che sentono ... però cavolo hai ragioneee uno che dice di esser vegan e poi mi porta le adidas merita la gabbia davverooo ....brava per questo post all'inizio ho letto 2 righe e tremavo hihihhhe temevo il peggio!!! invece è un post sano e costruttivo brava !!! ( poi magari non sarà giusto o meno mangiare carne ed indossare pelle .. ma ripeto questa cosa non la giudicherò mai in nessuno w la libertà ... ps io mangio carne ma ero vegetariana hehehe :-D )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi metto neanche io a giudicare, sono dell'idea che ognuno è libero di fare ciò che meglio crede ma la coerenza è il minimo!! ^.^

      Elimina
  9. concordo su ogni parola che hai detto!!!!! all'inizio non ho capito dove valevi andare a parare ma quando sono arrivata al punto di quel ragazzo sono scoppiata a ridere .. perchè certa gente non si rende davvero conto di quello che fa! un bacio carissima (ps .. sto sbavando su quelle meraviglie di Louboutin)

    RispondiElimina
  10. Io la penso come te! :)

    Una mia nuova recensione su http://ilovenailenamels.blogspot.it/ , ti aspetto!! :)

    RispondiElimina
  11. io sono completamente d'accordo con te...anche perchè ci sono tantissime persone che fanno alcune cose e non altre...ok a non pangiare polli allevati in batteria, ma poi ti metti le scarpe di pelle...oppure le nike che ha sfrittato bambini per fare le microparti delle tue scarpe

    RispondiElimina
  12. io sono molto concorde sul fatto che bisogna rispettare le idee degli altri e non è giusto che i vegani o i vegetariani si sentano in dovere di dirci di vergognarci se non facciamo le loro scelte.

    RispondiElimina
  13. la penso proprio come te.

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

    RispondiElimina
  14. In genere chi organizza manifestazioni a favore degli animali chiede ai partecipanti, per coerenza, di indossare capi vegan da capo a piedi. E'chiaro che chi non possiede tali scarpe (le scarpe vegan sono parecchio costose e non sono così facilmente reperibili) si arrangia come può e partecipa comunque perchè è quello che si sente di fare. O ancora: magari uno è appena diventato vegan e, anche se fino a ieri comprava cose in pelle, vuole comunque manifestare i suoi ideali.
    Chi ha manifestato contro Green Hill poteva pure andarci vestito di pelle da capo a piedi, l'importante è il risultato che si è riusciti a ottenere, ognuno con i propri mezzi e le proprie disponibilità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Amberle, scusami se ti sto rispondendo un po' in ritardo. Dunque a parere mio il fatto che le scarpe Vegan o l'abbigliamento vegan di per sé costa molto la dice lunga ma ti posso assicurare che io stessa pur non essendo né vegana né vegatariana ho delle scarpe interamente fatte in gomma, in plastica, in tessuto e in ecopelle (che comunque trovo sbagliato che le indossi un vegano ma questo è un altro discorso), il punto è che esistono indumenti realizzati senza pelli di animali. L'arrangiarsi come si può mi sta bene l'importante è che sia fatto con criterio, io non ammetto che un gruppo di persone vengano a dire a me di vergognarmi perché indosso scarpe di vero cuoio o una giacca di pelle quando anche loro hanno scarpe dello stesso materiale. Per quanto riguarda Green Hill il discorso era un altro, non si trattava di sensibilizzare la gente a non mangiare la carne o a non indossare pelli animali, bisognava fermare e fare luce su una violenza insensata, essere vegetariani o vegani contava ben poco in questo senso.
      Ultimo appunto un nuovo vegano (forse non va italianizzato) che ha sempre comprato pelle trovo assurdo che continui ad indossarla perché sta nel suo armadio la cosa giusta sarebbe a questo punto venderlo o barattarlo ma indossarlo equivale, a parere mio, al vegetariano (o vegan che sia) che avendo ancora della carne in frigorifero la mangia per non buttarla. A mio modo di vedere è molto incoerente come discorso!

      Elimina