Benvenuti!!

Divertitevi con me!

mercoledì 12 settembre 2012

Vedo le formiche morte

Il titolo è un po' inquietante, vero?
Avete presente quel film di Bruce Willis con il bambino che è terrorizzato, giustamente, per la sua capacità di vedere la gente morta? Beh in questo ultimo periodo ho capito come si sentiva. 
Già in questo post, che parlava di tutt'altro, confessavo la mia fobia principale, ossia le formiche.
Sembrerà assurdo ma io ho il terrore delle formiche, è vero sono minuscole e del tutto inoffensive ma a me hanno sempre dato i brividi. Evito luoghi in cui ci possono essere, evito di sedermi per terra e se trovo una formica che per sbaglio cammina sul mio corpo, dopo averla spinta via passo la giornata a percepire dei piccoli esserini che camminano su di me. La cosa che mi tranquillizza è solo fare una doccia. Il mio terrore sta nel fatto che sono così piccole da potersi infilare in qualsiasi pertugio anche in quelli del nostro corpo e se lo facessero cosa accadrebbe? Se si coalizzassero tutte insieme per ucciderci? Qualche anno fa un film ha incrementato questa mia paura, o meglio direi che le ha dato un motivo in più. Un film di azione, di quelli che fanno in estate su qualche disastro in giro per il mondo, questo parlava di formiche killer africane che erano in grado di uccidere persone ricoprendole da capo a piedi... ecco adesso non le vedete più così inoffensive, vero? 
formica killer africane
Sapendo questo potete ben immaginare come io abbia vissuto questi mesi estivi in cui la zona dove vivo e i dintorni sembrano essere invasi di formiche. La causa pare essere la scarsità di pioggia invernale che ha permesso loro di moltiplicarsi in tutta tranquillità e di passeggiare nelle case della gente  per tutta l'estate. Proprio così dall'inizio di giugno bastava lasciare un qualsiasi tipo di cibo sui piani di lavoro della cucina ed ecco apparire qualche secondo dopo una formica, poi due e poi tre. La mia soluzione primaria era, ammetto, un po' violenta e poco assennata: schiacciarle, non a mani nude, non ci sarei mai riuscita ma con un tovagliolo o con un oggetto. Sì, va bene sono cattiva. 
Ho scoperto però che questo non è un modo buon per sconfiggerle la soluzione migliore è quella di seguirle perché a quanto pare la formica è un animale (un insetto?) che si muove in branco e quando appare arriva da un qualche luogo in cui sicuramente torna per portare il bottino. 
Benissimo e allora seguiamo le formiche. 
Mi sono messa lì, armata di pazienza, e dopo aver spezzettato un biscotto sul bancone della colazione in cucina ho aspettato. Dopo qualche minuto che non distoglievo gli occhi dalle briciole del biscotto di formiche neanche l'ombra... strano, generalmente bastava solo aprire una scatola di biscotti per vederne una arrivare. Forse mi stavano osservando, si erano accorte che stavo lì per loro e non volevano cadere in trappola, io non avrei desistito così ho finto di fare altro ma continuavo a non perdere di vista il biscotto.  Continuavo imperterrita ad osservare quando mio nipote mi ha distratto per qualche secondo ho poi riportato gli occhi sul biscotto ed eccola lì una formichina nera che si aggirava intorno a quel bene prezioso. Da dove era arrivata? Poco dopo ecco apparirne un'altra e un'altra ancora... da dove sbucavano? Sembrava sbucassero dal nulla. Nessun luogo dal quale arrivare e ora? Le vedevo gironzolare intorno senza una metà e quasi senza sapere cosa fare, non portavano da nessuna parte il bottino erano lì a sbeffeggiare me e la mia soluzione ed ogni tanto ne appariva qualcuna.
 Formiche illusioniste.
 Al culmine della sopportazione, non potevo farmi prendere in giro così, tornai alla soluzione precedente uccidendole e buttando via il biscotto. 
Dopo quel tentativo suppongo che si sia riunito il comizio segreto delle formiche illusioniste e abbiano deciso di attaccarmi personalmente ed ecco che all'improvviso mi sono ritrovata una formica che passeggiava sulla mia scrivania in camera in cui non c'era nessuna forma di cibo. Una da sola che passeggiava non si sa dove andava né da dove veniva. Qualche giorno dopo hanno iniziato a comparire nel mio bagno, sulla mensola sotto la finestra. Anche lì nessuna traccia di cibo, c'era una candela al cioccolato ma non veniva considerata granché da loro e comunque l'ho gettata via. Ho iniziato a fare una strage, ad ucciderle appena mi capitavano sotto tiro ma continuavo a non capire da dove venissero e perché girassero a caso. Solo adesso ho capito che in realtà ce l'hanno con me e vogliono spaventarmi. Le ultime volte tanto per lanciare un messaggio a questi esseri ho ucciso 3 formiche trovate in bagno e le ho lasciate lì. Pensando che appena ne compariva un'altra e vedeva cosa accadeva lì ai suoi simili  sarebbe scappata via ed impedito ad altre di girovagare in quella valle di morte. Infatti per qualche giorno non si sono viste, ho pulito la mensola e per alcuni giorni non si è visto niente quando poi è accaduto qualcosa a cui non ero preparata: una mattina vado in bagno e sulla mensola mi ritrovo una decina di formiche morte!! Oh mio dio! Cosa mi vorranno dire? Avrò incontrato la famiglia mafiosa delle formiche e questa è la loro testa di cavallo nel letto? 
Cosa devo fare a questo punto? 


Mie care amiche, vedo le formiche morte!!! O_O

11 commenti:

  1. non ho mai sentito di qualcuno che avesse paura delle formiche... una cosa davvero insolita... però non hai tutti i torti...mia mamma racconta che da bambina venne ricoperta dalle formiche che vivono nei castagneti, che sono piuttosto grosse e credo che pizzichino pure. E di quelle rosse, ne vogliamo parlare? quindi anche qui ce ne sono di moleste! ecco... adesso comincio ad averne paura anch'io! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheheh sì, lo so non sono del tutto normale.
      Decisamente le formiche sono esseri da evitare con cura, dopo tutto è risaputo che il più tranquillo e quello che sembra più inoffensivo è sempre il più cattivo! ^.^

      Elimina
  2. Che fobia comprensibile anche se strana… devo dire che il titolo inquietante mi ha incuriosita!
    Kiss Kiss
    Un post tutto dedicato alla GLAM-SWEATSHIRT, ricco di foto e suggerimenti adattare il trend del momento al proprio stile!
    On fashionismyroad NOW!
    www.fashionismyroad.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha incuriosire è il mio scopo principale!! ^.^

      Elimina
  3. sono morta dal ridere!! sei fantastica! allora io ti capisco perchè io ODIO TUTTI GLI INSETTI .. PICCOLI O GRANDI .. FORMICHE INCLUSE! io vado di insetticida appena ne vedo una! hai tutta la mia comprensione cara .. baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! A queste formiche qui pare che l'insetticida la usino come profumo! O_O

      Elimina
  4. Ahaha mi hai fatto morire con le formiche mafiose! XD
    Ti capisco comunque, io ho la stessa paura con i ragni, anche se sono minuscoli! E pensa che loro si divertono ad appostarsi nella doccia =_= (e io naturalmente me ne accorgo solo quando sono già lì che sto per aprire l'acqua!). Le formiche mi fanno un po' meno impressione, forse perché sono meno "agili" dei loro nemici a otto zampe...Però ricordo che quando ero piccola c'è stata un'invasione a casa mia :S Ricordo mia mamma che seminava in giro le trappole e mio papà che riempiva le intercapedini tra le mattonelle con lo stucco XD
    Spero che con un po' di freddo le tue indesiderate ospiti non si facciano più vedere!! :D

    RispondiElimina
  5. ciao,passa da me,c'è una sorpresa per te ^^

    RispondiElimina
  6. Ciao, sono Cry e leggo spesso il tuo bellissimo blog.
    Complimenti, mi piace davvero molto. Anche io scrivo su un blog, parla della mia passione: il cinema, e in particolare di film sentimentali (quelli che proprio fanno piangere a dirotto: da qui, il mio soprannome…). Se ti va, potremmo iniziare una collaborazione, scrivimi su lascatoladelleemozioni@gmail.com che ti racconto cosa ho in mente.
    Cri.

    RispondiElimina